Dizionario Erotico

Bacio con la lingua


Penetrazione della lingua di un individuo nella cavità orale di un altro, o reciproca penetrazione con la lingua. In senso proprio non di bacio si tratta, ma di contatto di organi interni, anzi di un atto molto somigliante al coito.

Le lingue classiche comprendono una certa varietà di termini, dovuta alla percezione, presso gli antichi, della differenza essenziale tra il contatto cutaneo e l'atto erotico.
Nella commedia greca (Aristofane, Le nuvole) il termine kataglossos (katà, giù, a fondo, glossa, lingua) significava il bacio con la lingua.

I latini distinguevano tra osculum, il bacio tra amici, e il basium (che compare in Catullo), mentre suavium indicava propriamente il bacio degli amanti.

Nel Medioevo la morale religiosa considerava il bacio con la lingua peccaminoso anche nei rapporti coniugali. In Germania è stato chiamato Bacio dei serafini, in Francia maraichinage (dal fr. «maraichin», abitante del Pays de Mont nella Vandea).
E se in Germania si diceva anche bacio fiorentino, in Italia si usa ad oggi bacio alla francese.

Share