Dizionario Erotico

Bacio


Dal latino basium
Il contatto delle labbra, o anche della lingua, di due individui.

A differenza di quanto in genere si crede, non è una forma di rapporto sessuale universalmente conosciuta. In molte culture, specialmente in Asia, esiste solo il bacio col naso. Mentre quest'ultimo si è sviluppato certamente dal reciproco odorarsi (comune nel comportamento animale), il bacio vero e proprio deriva probabilmente dal mordersi durante l'accoppiamento.

Freud considera l'erotismo orale come la fase costitutiva della vita sessuale, e ritiene che il contatto col seno materno, con tutte le associazioni ad esso collegate (calore, nutrimento, abbraccio, appagamento, soddisfazione) sia la prima «sessualizzazione» delle labbra del lattante: «Il primo organo che si presenta come zona erogena e avanza alla psiche una richiesta libidica è, fin dalla nascita, la bocca». In effetti la corrispondenza tra labbra - zona limite tra la pelle e la mucosa - e orifizio vulvo-vaginale è evidente: quando le punte delle lingue, ricche di innervazioni, si toccano, ne deriva un contatto tra organi interni analogo per certi versi al coito.

Dalle terminazioni nervose della lingua e delle labbra si dipartono stimoli che raggiungono gli organi sessuali attraverso il sistema simpatico. La stimolazione delle labbra prepara così gli organi al rapporto sessuale, di modo che il bacio può esserne considerato non solo l'introduzione, ma anche un esercizio preliminare.

Share